LEO AMICI

Allumiere (RM) 7.10.1923 - Lago di Monte Colombo (RN) 16.4.1986

IMG0106.jpg

Già da piccolo si distingue per la sua bontà. Frequenta la scuola fino alla terza elementare. Partecipa alla seconda guerra mondiale arruolato in marina. È minatore in Francia, operaio nelle ferrovie e commerciante. Compie lunghi viaggi continuando dovunque a fare del bene. Negli anni ‘60 e ‘70 è a Civitavecchia. 

Nella sua casa confluiscono persone da ogni parte per chiedergli aiuto. Egli corrisponde trasmettendo alle centinaia di persone che vogliono conoscerlo pace, serenità e voglia di vivere. Rafforzandone lo spirito, guarisce numerosi malati e recupera centinaia di ragazzi tossicodipendenti. 

A chi vuole ripagare in denaro il favore ricevuto, risponde: «Tu sai a chi darlo. Quando sei guarito, sei felice e ami il tuo prossimo, tu mi hai ripagato». Tiene riunioni a porte aperte in Italia, ma anche in Europa, Africa, Australia e America corrispondendo ai grandi interrogativi dell’uomo. 

 

Il suo progetto del Lago di Monte Colombo comprende una clinica, una casa per bambini abbandonati, una per anziani e spazi per la socializzazione dei giovani. 

Nel 1983 a tale scopo promuove la costituzione dell’Associazione Dare. 

Nel 1985 forma la compagnia teatrale Ragazzi del Lago e la casa di produzione televisiva Ralac. 

Gira il film La verità di un ragazzo di cui è autore e regista.

Nello stesso anno è fautore del record mondiale di immersione in apnea di Angela Bandini e ne realizza il relativo documentario. 

Nel 1986 dà vita al musical di Carlo Tedeschi Sicuramente Amici. 

Scompare il 16 aprile 1986 dopo avere gettato le basi per la realizzazione del Lago di Monte Colombo che poeticamente aveva definito Piccolo Paese fuori dal Mondo, fondato sui valori della pace, dell’amore e della fratellanza: una sua traccia indelebile. 

© 2020 - Fondazione Leo Amici - Tutti i diritti riservati |